Ravioli di melanzana e robiola

29387175_1575784925850872_2574040438126149632_o

Ravioli di melanzana e robiola

Ingredienti per 2 persone:

  • 200gr di farina 0
  • 2 uova
  • 1 melanzana media
  • 200g robiola di capra
  • sale
  • pepe
  • erba cipollina

 

Procedimento:

Iniziamo fancendo la pasta sfoglia disponendo la farina a cratere sulla spianatoia e mettendo le uova al centro,

29356317_1575785182517513_5519886338117074944_o1.jpg

inizialmente con una forchetta amalgamiamo le uova alla farina e poi impastiamo energicamente con le mani in modo da ottenere un panetto ogmogeneo.

Nel frattempo che l’impasto riposa tagliamo la melanzana in due e la facciamo cuocere in forno a 200° per 20′, trascorso il tempo necessario per essere sicuri che all’interno sia abbastanza morbida basta fare un prova con la forchetta.

29365534_1575785135850851_3686879796098236416_o.jpg

Una volta tolta la melanza dal forno la svuotiamo con un cucchiaio e la facciamo scolare in un colino, di modo che butti fuori tutta l’acqua, poi mettiamo la polpa in una ciotola per mescolarla alla robiola con un po’ di sale pepe e erba cipollina

 

Dopodichè iniziamo a stendere la pasta a strisce, manulmente con un mattarello o con l’aiuto della macchina per stendere la pasta come io preferico….

è importante utilizzare sempre della farina in più da stendere su ogni sfoglia per evitare che si attacchi

 

Ora iniziamo a fare i nostri ravioli prendendo ogni stricia di impasto e mettendo a intervalli regolari il nostro ripieno, tutto dipende da quanto saranno grandi i nostri ravioli.

29386811_1575784945850870_4740623505043750912_o

Una volta preparata la base bisogna ricoprire con un altra sfoglia della stessa lunghezza, prima però, per far si che le 2 sfoglie si attacchino, segnare con un pennello o con un dito il profilo del raviolo ovvero dove andremo ad appoggiare il nostro stampino. Ogni raviolo fatto va sigillato ai bordi con una leggera pressione con le dita e cosparso di farina.

Adesso i nostri ravioli sono pronti per essere cotti in abbondante acqua salata, l’acqua deve essere a bollore e i ravioli raggiungono la cotture solo dopo un minuto da quando fa la schiumata.

I condimenti possono essere vari ma sono preferibili poco saporiti così da  poter assaporre al meglio il loro ripieno. 🙂

Annunci

Nidini di lasagne al prosciutto

nidi1

Ingredienti per 8/10 persone:

  • lasagne 800g
  • prosciutto a fette 400g
  • fontina a fette 400g
  • latte 1,5l
  • burro 150g
  • farina 150g
  • parmigiano 150g
  • sale pepe q.b.

Procedimento:

Iniziamo facendo la besciamella:

aiutandosi con un mestolo sciogliere il burro con la farina in un tegame, che deve essere con il bordo alto e messo sul fuoco a fiamma bassa, quando il composto sarà omogeneo, con un romaiolo aggiungere a poco a poco il latte precedentemente scaldato in un altro pentolino, mescolando il tutto con una frusta di modo da evitare grumi; continuare a girare finche nn avremo aggiunto tutto il latte e la besciamella nn inizierà ad addensare. Passati circa 10 min spegnere il fuoco e mettere la besciamella da parte.

Preparare una la teglia con la carta forno bagnata e stropicciata e mettere anch’essa da una parte.

 

Adesso prendere la pasta fresca, tagliarla a strisce alte 5/6 cm (alte quanto il bordo della teglia) e scottarla in acqua bollente salata per un minuto; io ho fatto questo passaggio a quattro strisce alla volta ma lo si può fare anche  a di più.

 

Adesso possiamo iniziare a comporre la nostra lasagna, su ogni rettangolo di pasta mettere un po’ di besciamella, il prosciutto e la fontina, e arrotolarla su se stessa.

 

Poi prendere la teglia e mettere i rotoli ognuno accanto all’altro fino a pienare tutta la teglia, versare sopra tutta la besciamella e in fine cospargere con il parmigiano. Infornare il tutto a 180° per 30′ finché nn risulterà la superficie  dorata.

 

Inutile dire che il ripieno può essere di ogni tipo a proprio piacimento 😉

 

Cestini di parmigiano con tagliatelle al pomodoro fresco

Ingredienti:

4 persone

  • Parmigiano 2o0g
  • Tagliatelle fresche 400g
  • Pomodori San Marzano  6
  • Burro una noce
  • Acciughe 2
  • Sale Pepe q.b.

 

Procedimento:

Piatto fatto veramente con niente, ma molto gustoso e di grande effetto se volete stupire i vostri ospiti.

Per iniziare grattugiare il parmigiano, dopodiché tagliare un pezzo di carta forno grande come la teglia da forno e distendere il formaggio in 4 tondi uguali, ora infornare a 200° per 2 minuti e appena il parmigiano inizia dorare togliere dal forno e velocemente tagliare la carta forno lungo il perimetro dei 4 tondi, essi si possono adagiare su un qualsiasi stampino per dargli la forma adatta; io per esempio ho usato il retro di una scatolina quadrata di plastica per conservare cibi.

Una volta messi sulle scatoline, mentre si freddano, aiutarsi con le mani per dargli la forma desiderata e quando saranno del tutto freddi togliere la carta forno, per poi metterli da una parte facendo attenzione a non romperli.

Nel frattempo mettere una pentola con acqua salata a bollire per le tagliatelle e una padella a scaldare per far sciogliere il burro con le acciughe.

Quando il burro si sarà ben amalgamato con le acciughe, aggiungere i pomodori tagliati a cubetti, il sale e il pepe e lasciar cuocere per 5 minuti.

Una volta scolata la pasta (in genere dopo la schiumata dell’acqua bastano 2 minuti per cuocere la pasta fresca), versarla nella padella in modo da poterla saltare con il sughetto. (Se risultasse troppo asciutta potete aggiungere un po’ d’acqua di cottura della pasta)

In fine aiutarsi con una pinza e girare la pasta come se fosse una forchetta con gli spaghetti e adagiare la pasta ne cestini.

Il risultato sarà fantastico 🙂

14686256_1073394509423252_1039488441_n

Eventualmente i cestini si rompessero potete usare le varie parti del cestino come se fossero delle cialde da infilare nella pasta… un po’ tipo gelato, non è la stessa cosa ma comunque apprezzabile …. 🙂

 

Coniglio ai peperoni

Ingredienti:

(2 persone)

  • 1/2 coniglio tagliato a bocconcini medi
  • 1 peperone rosso e 1 giallo
  • spicchi d’aglio 2
  • olive nere con il nocciolo 100gr
  • semi finocchio una manciatina
  • sale e pepe qb
  • limone 1/2
  • olio

Procedimento:

In una ciotola mettere il coniglio con un cucchiaio di olio, il finocchio , il pepe e una spruzzatina di limone e lasciare riposare per una mezzoretta.
14555827_1068410443254992_1328845945_nNel frattempo lavare e tagliare a pezzettoni quadrati i peperoni, che andranno aggiunti poi durante la cottura.

Adesso mettere a scaldare una padella a fuoco alto e versarvi il coniglio marinato, lasciare arrosellire finché nn diventa tutto grigio, di modo che tutti i succhi restino all’interno, poi abbassare la fiamma e aggiungervi i peperoni e le olive e coprire con un coperchio, lasciare andare la cottura per 30′ girando di tanto in tanto.14569090_1068410416588328_1725618011_n

Trascorso i 30′ assicurarsi che tutti i liquidi siano evaporati, altrimenti alzare la fiamma per dargli l’ultima botta e il sughetto risulti bello denso.

14555888_1068410369921666_1274038383_n

 

Pollo Paprika con cavolo verza diet

Ingredienti : 

(2 persone)

  • Mezzo petto di pollo
  •  Succo di mezzo limone
  • Paprika
  • Olio 1 cucchiaio
  • Pepe qb
  • Sale qb
  • Peperoncino 1
  • Cavolo verza 1/2

Procedimento :

Tagliare a cubetti medi il petto di pollo e metterlo a marinare in una ciotola con 2 cucchiaini colmi di paprika, il succo di limone, il pepe e un cucchiaio di olio, dopodiché lasciare riposare almeno mezz’ora.

14580470_1067707456658624_1687282327_n

Nel frattempo tagliare a listarelle fini il cavolo e metterlo con il peperoncino ad appassire in una padella antiaderente a fuoco medio, coprendolo con un coperchio . Appena inizia a colorirsi leggermente, aggiungete a poco a poco dell’acqua finche nn risulterà abbastanza morbido. A me per esempio nn basta che sia solo morbido, ma preferisco sia anche un po’ abbrustolito, allora  quando vedo che la cottura è a mio piacimento alzo la fiamma per saltarlo con la padella e renderlo più saporito.

14543482_1067707433325293_1043307497_n

 

 

 

 

 

 

 

 

In un altra padella antiaderente, precedentemente messa a scaldare sui fornelli a fiamma alta, versare il pollo insieme alla sua marinatura (senza aggiungere olio) e saltare in padella finche nn risulterà ben abbrustolito.

14568942_1067707393325297_842119423_n

Infine per impiattarlo si può decidere di farlo all’orientale, mettendo entrambe le pietanze nel solito piatto, aggiungendo anche del riso Thai, semplicemente lesso come accompagnamento a sostituzione del pane…..  🙂

Torta di Pane

torta

Partiamo dal concetto che questa è la ricetta di recupero per eccellenza, quindi la quantità degli ingredienti  può variare di volta in volta, per esempio, se si ha meno o  più pane le dosi degli altri componenti varieranno di conseguenza e la farcitura può essere di qualsiasi, tipo al formaggio o con le verdure.

 

Ingredienti:

  • panePane secco 1kg
  • Latte
  • Uova 3
  • Sale qb
  • Burro o lardo o olio
  • Pancetta 1oog
  • Cipolla 1
  • Parmigiano qb

Procedimento:

Cominciamo mettendo il pane in ammollo nel latte, passata 1h strizzare molto bene il pane metterlo in uno scolapasta con qualcosa di pesante sopra che prema sul pane, io per esempio uso una ciotola piena d’acqua, poi strizzarlo con le mani e metterlo da parte. Fare attenzione che nn ci siano pezzi troppo grossi, deve essere quasi sbriciolato per amalgamarsi bene con tutti gli ingredienti. Nel frattempo far soffriggere il burro con la pancette e la cipolla e aspettare che si freddi un po’. Adesso unire gli ingredienti in una ciotola, lasciando le uova per ultimo, così potete assaggiare se è giusta di sale. In una teglia rettangolare mettiamo della carta forno, sul quale metteremo il nostro composto livellandolo, dovrebbe venire alto un paio di centimetri, e ricopiamo con il parmigiano. Infine infornare a 200° per 30′; è pronto appena inizia a dorare.

Una volta freddata la torta si può disporre su un vassoio tagliata a cubetti e servirla per un aperitivo come stuzzichino, oppure a rettangoli più grossi come una vera e propria merenda pomeridiana.

Torta di mele e miele

Ingredienti:

  • Farina 250gtorta-di-mele-bimby
  • Zucchero 200g
  • Latte 10 cucchiai
  • Olio  5 cucchiai
  • Lievito per dolci 1 bustina
  • Uova 2
  • Sale 1 pizzico
  • Miele 5 Cucchiai
  • Mele 3
  • Frutta secca a piacere (pinoli, noci, uvetta)

Procedimento:

impastoIn una ciotola capiente unire prima di tutto gli ingredienti asciutti (farina, zucchero, sale, lievito e frutta secca) e mescolare con una forchetta; poi unire, uno alla volta, i liquidi (latte, olio, uova e il miele) usando una frusta elettrica.

Dopodiché prendere una teglia da imburrare,  oppure da rivestire con con la carta forno e versare il composto, una volta livellato aggiungere le mele disponendole a proprio piacimento.

 

La base di questo dolce può essere con qualsiasi farcitura, per esempio con l’ananas o addirittura solo con il miele e la frutta secca….. è  molto casereccia ma buonissima lo stesso !